children-reading

Call per Cantieroteca!

Notizie — January 7, 2013

A quasi un anno dalla sua apertura, la Cantieroteca, l’archivio di ricerca creato e curato dal collettivo Cantiere per pratiche non affermative in collaborazione con Careof DOCVA, rinnova la richiesta di materiale editoriale.

Cerchiamo scritti critici, ricerche personali e progetti editoriali prodotti o auto-prodotti, che trattino il mondo del design e della comunicazione visiva da un punto di vista critico e con particolare attenzione al loro ruolo nella società.

La consultazione dei testi della Cantieroteca è libera e aperta a tutti. Sosteniamo la condivisione libera del sapere e dell’auto-formazione nel campo del design e della comunicazione visiva.

Le opere verranno raccolte, catalogate ed rese disponibili per la consultazione da Careof DOCVA, presso la Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4, Milano.

Invitiamo chiunque fosse interessato per motivi di studio, di ricerca o di interesse personale, scuole e corsi universitari, a contattarci per visitare la Cantieroteca o contribuire alla sua crescita, scrivendo a:
pratichenonaffermative@gmail.com

Oltre ad essere un archivio con sede a Milano, la Cantieroteca è una biblioteca mobile che viaggia per l’Italia ospitata da fiere editoriali, biblioteche e scuole.
Per tenersi aggiornati sui prossimi appuntamenti e seguire spostamenti della Cantieroteca:
pratichenonaffermative.net/cantieroteca

Con la Cantieroteca speriamo inoltre di stimolare e incoraggiare la realizzazione di progetti editoriali indipendenti in nelle discipline del design e della comunicazione visiva e promuovere e sostenere quei numerosi esempi che già esistono ma che purtroppo rimangono nascosti.

In Italia è molto difficile reperire testi e progetti editoriali indipendenti che trattino la cultura visiva in maniera critica. Spesso l’unico modo per consultare materiali del genere è quello di dare un’occhiata veloce durante le fiere, acquistarli online o attraverso circuiti di nicchia.

Il graphic design può e deve essere uno strumento intellettuale volto all’analisi della società, alla divulgazione di idee e di teorie politiche, sociali ed economiche.
Dalla piattaforma “Call for criticism”, un progetto di Caterina Giuliani.

Comments are closed.